Il libro della settimana – la vedova Van Gogh* – Camilo Sánchez

Ti sei mai chiesto perché Vincent Van Gogh ha venduto solo due quadri finché era in vita e oggi noi beneficiamo di una grandissima parte delle sue opere?

Johanna Van Gogh-Bonger è sposata con Theo, il fratello minore di Vincent Van Gogh ma poiché il legame tra i fratelli è fortissimo si ritrova a condividere il marito con i cambi d’umore e le bizzarrie del cognato che portano Theo a spostarsi spesso per visitare ed assecondare il fratello, a preoccuparsi per lui, a sacrificare i risparmi della famiglia per permettere all’artista di dipingere.

Quando Vincent muore Theo non si dà pace e si abbandona morendo anch’egli a distanza di pochi mesi.

Vincent and Theo Van Gogh
Vincent and Theo Van Gogh

Johanna si ritrova sola con un bambino piccolo da crescere, che per volontà del padre si chiama Vincent come lo zio. Forse lo prende come un segno del destino, questo nome così importante e ingombrante deve significare qualcosa.

Il suo dolore è circondato dalla luce e dai colori dei dipinti del cognato che il marito, mercante d’arte, conservava in attesa di trovare un compratore.

Johanna Van Gogh-Bonger lascia Parigi e si trasferisce in Olanda, apre una locanda in campagna e fa arrivare da Parigi i quadri di Van Gogh: tappezza gli ambienti con i quadri, dal soffitto al pavimento, i più belli li tiene in casa: il Nido e il ramo di mandorlo in fiore, dipinti da Van Gogh per il nipote, Vincent, suo figlio.

Di giorno Johanna lavora e cresce il figlio, di notte legge le lettere scritte dai fratelli.

Le parole che legge le suggeriscono di non tenere per sé un tesoro così grande.

Vincent Van Gogh

Il primo disegno è venduto ad un cliente argentino
Poco alla volta il mondo dell’arte capisce il valore dei quadri e

Vincent Van Gogh entra nella storia.

Vincent Van Gogh
Vincent Van Gogh

Tutto questo accade alla fine del 1800, non potremo mai ringraziare abbastanza la lungimiranza di questa donna che ha capito il valore e l’importanza di questi capolavori e li ha donati alla comunità.

Vincent Van Gogh
Vincent Van Gogh

Scrivo circondata dalla vertigine dei colori. Frutteti in fiore, in camera da letto; in sala da pranzo, sopra il focolare, davanti ai miei occhi proprio adesso, i mangiatori di patate; nel piccolo soggiorno, il grandioso paesaggio di Arles e la notte stellata che sovrasta il Rodano.
Ognuno di loro sfavilla per casa.
E sembrano dipinti da persone diverse
.”
Johanna Van Gogh-Bonger

Il libro della settimana, una cornice di emozioni.
Da leggere e regalare.

La vedova Van Gogh*Camilo Sánchez
Casa Editrice Marcos Y Marcos

La vedova Van Gogh
La vedova Van Gogh – Camilo Sánchez

Se hai perso il libro della settimana precedente lo trovi qui

Disponibile l’audiolibro*

Spunti e Idee
Spunti e Idee

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.