Il libro della settimana – Io sono Malala* – Malala Yousafzai con Christina Lamb

Malala Yousafzai è la più giovane vincitrice del Premio Nobel per la pace.


Da sempre denuncia gli orrori dei Talebani, in questo libro autobiografico ci racconta la sua storia: il 9 ottobre 2012 è stata ferita gravemente alla testa mentre stava ritornando a casa da scuola, il portavoce dei talebani ha rivendicato la responsabilità dell’attentato, sostenendo che la ragazza “è il simbolo degli infedeli e dell’oscenità”; è sopravvissuta ed è diventata il simbolo della lotta delle donne contro i Talebani.
Sono loro, in particolare, a rischiare di più oggi che i talebani hanno conquistato l’Afghanistan.
La rigida interpretazione dell’Islam vede le donne come “merce” (kaniz). Nelle zone già sotto il controllo degli integralisti islamici, i comandanti hanno chiesto agli imam un elenco delle donne dai 12 ai 45 anni non sposate, in modo da “concederle ai soldati in moglie come bottino di guerra”.

Un libro forte, emotivamente impegnativo, che ci racconta cosa significa essere nati in un punto diverso dell’universo.

Il libro della settimana, per conoscere e dire no ad ogni forma di sopruso. Da leggere e regalare.

Io sono Malala*Malala Yousafzai

Io sono Malala - il libro della settimana
Io sono Malala – il libro della settimana

Disponibile l’audiolibro*

Se hai perso il libro della settimana precedente lo trovi qui

Per approfondimenti sul tema afgano leggi anche Pappagalli Verdi o l’Ultimo lenzuolo bianco
Per approfondimenti sul tema delle donne nel mondo islamico integralista leggi anche L’ultima ragazza

Spunti e Idee
Spunti e Idee

Un pensiero riguardo “Il libro della settimana – Io sono Malala* – Malala Yousafzai con Christina Lamb

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.