Dove vado in vacanza – Pompei

Visitare Pompei per me è stata un’esperienza rivelatrice, indimenticabile, che consiglio assolutamente!

Gli scavi archeologici di Pompei hanno restituito i resti della città seppellita in poco più di 24 ore sotto una coltre di ceneri e lapilli durante l’eruzione del Vesuvio nel ’79 d.c.

Pompei, il decumano
Pompei, il decumano

I ritrovamenti, iniziati per volere di Carlo III di Borbone e tutt’ora in corso sono una delle migliori testimonianze della vita romana; camminando lungo il decumano fa specie scoprire quante cose sono state inventate non in epoche moderne e tecnologiche ma proprio dai Romani.

Pompei
Pompei

E’ impressionante la quantità di oggetti e di pezzi di vita quotidiana del tempo che sono stati portati alla luce, mosaici, affreschi, iscrizioni, scene di vita.

E’ una testimonianza di usi e costumi del tempo, si ritrovano le case delle famiglie benestanti con gli ampi giardini e i saloni, le postazioni dalle quali si distribuiva il cibo caldo per strada ai lavoratori tra un turno di lavoro e l’altro, statue, colonne, giardini, fontane.

Pompei
Pompei

Nell’agorà principale c’è la sezione dedicata agli oggetti rinvenuti, centinaia di anfore, vasi, capitelli, i calchi delle persone sorprese dall’eruzione e pietrificate, fontane, tavoli….

Pompei reperti

Pompei scavi conta circa 25mila visite al giorno ed è fra i siti statali più visitati in Italia; dal 1997 è entrato a far parte del patrimonio Unesco assieme ad Ercolano.

Per apprezzare al meglio Pompei ti consiglio di prenotare la visita con la guida turistica, ci sono tantissime cose da vedere e senza una spiegazione si fa fatica a capire quali meraviglie abbiamo davanti.
Io mi sono affidata al bravissimo Vincenzo, che ci ha poi accompagnate a Napoli e ci ha fatto vedere la città nelle varie sfaccettature che un turista da solo non potrebbe cogliere.
Se vuoi info scrivi qui

Come arrivare a Pompei:

Sia che alloggi a Napoli o in Costiera Amalfitana la Circumvesuviana ti porta a cinque minuti dall’ingresso di Porta Marina.
Se parti da Napoli devi arrivare alla stazione Garibaldi e da lì prendere il treno per Pompei scavi (solitamente parte dal binario 3).
I biglietti sono in vendita nelle tabaccherie della stazione.

Pompei

Dove mangiare a Pompei:

Proprio davanti a Porta Marina ti consiglio il Restaurant&Garden Bar Hortus Pompei, piatti tipici napoletani, ottima qualità/prezzo.

Specialità napoletane a Pompei
Specialità napoletane a Pompei

Dove dormire a Pompei:

Io ho alloggiato a Napoli e dalla città partenopea ho raggiunto Pompei, il treno impiega meno di un’ora per arrivare e passa con frequenza.
Se vuoi informazioni su Napoli trovi qui l’articolo dedicato, da non perdere la visita alla Certosa di San Martino.

Non perdere questa destinazione, l’emozione che ti lascia la visita a Pompei e la scoperta di quante cose sono state inventate molto prima di noi e in tempi non sospetti ti accompagna per i mesi e gli anni successivi.

Per altre idee di viaggio e destinazioni cerca il nome della città nel box ‘cerca‘ qui in basso e non dimenticarti di mettere mi piace!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.