Dove vado in vacanza – l’isola di Capri e Anacapri

Ecco un’altra meta che una volta nella vita devi mettere in calendario!

Capri

Capri, conosciuta come la Perla del Mediterraneo, è una fra le isole più incantevoli del mondo; un piccolo paradiso terrestre nel cuore del Golfo di Napoli, che ogni anno conquista milioni di turisti provenienti da ogni angolo del globo.

CAPRI

L’isola di Capri si trova nel golfo di Napoli a circa un’ora di aliscafo dal porto di Sorrento. 

CAPRI
CAPRI

L’isola di Capri è di origine calcarea a differenza delle isole vicine, Procida e Ischia che sono invece di origine vulcanica ed è questa la ragione per cui le caratteristiche che le contraddistinguono sono diverse fra loro.

CAPRI

Conosciuta, scelta e frequentata dai vip come meta per le vacanze, Capri è famosa in tutto il mondo.
La vegetazione naturale dai colori brillanti fa il pari con il colore blu dell’acqua che la circonda.

CAPRI

La protagonista naturale che conferisce all’acqua questo colore così intenso é la Posidonia, una pianta acquatica, endemica del Mar Mediterraneo, che assorbe diverse tonnellate di Co2 ed é preziosissima per contrastare i cambiamenti climatici.
Trovi approfondimenti qui.

CAPRI

Con queste premesse, se decidi di visitare Napoli o la Costiera amalfitana, ti consiglio di dedicare una giornata all’isola delle Sirene.

Famosissima è piazza Umberto I, “la piazzetta” di Capri dove è d’obbligo fermarsi per un caffè e osservare il via vai di persone di tutte le nazionalità. Da qui si snodano le vie principali dell’isola, prima fra tutte Via Camerellela strada dello shopping di lusso per eccellenza.
Passeggi circondato dalle raffinate boutique di alta moda dei più importanti stilisti e puoi fantasticare di essere una star per qualche ora.  

Via Camerelle, Capri
Via Camerelle, Capri

Quando arrivi al porto di Capri ti trovi immerso in una folla pazzesca, persone, mezzi, confusione, colori. Ti consiglio assolutamente il giro dell’isola con la barca per apprezzarla in tutta la sua magnificenza, ogni lato ha una caratteristica che dalla terra ferma non riesci a cogliere.
È un’esperienza indimenticabile da fare senza alcuna esitazione.

Ecco la grotta bianca, così chiamata per le rocce calcaree che la caratterizzano,

Capri, la grotta bianca
Capri, la grotta bianca

la grotta verde, una colorazione particolare dell’acqua che sembra smeraldo. Se ci arrivi con la barca privata puoi scendere e fare il bagno.

Capri, la grotta verde
Capri, la grotta verde

E la famosissima grotta azzurra, qui il colore dell’acqua è di un blu intenso.

Capri, la grotta azzurra
Capri, la grotta azzurra

Un’altra meraviglia della natura che caratterizza l’isola di Capri sono i monoliti conosciuti in tutto il mondo, ‘i faraglioni’, tre grandi blocchi di pietra che emergono dal mare per regalare un panorama mozzafiato. Il loro nome deriva dal greco pharos, ovvero faro, poiché in tempi antichi si usava scalare queste formazioni rocciose per segnalare la rotta ai naviganti con dei grandi fuochi. Ciò che non molti sanno è che ciascuna di queste tre rocce possiede anche un suo nome proprio: Saetta, Stella e Scopolo (rispettivamente di Terra, di Mezzo, di Fuori).

E con la barca ci passi attraverso…un’esperienza emozionante, un regalo della Natura che non dimenticherai!

I FARAGLIONI DI CAPRI
I FARAGLIONI DI CAPRI

Sempre dall’acqua riesci ad ammirare il faro, la cui luce notturna è visibile a 50 km di distanza, le spettacolari ville dei vip e la ‘Mamma Mia road’ la strada tutta a curve che in alcuni tratti è a strapiombo sul mare e che ti porta ad Anacapri, la parte alta dell’isola.

Per raggiungere Anacapri puoi prendere la funicolare da Marina Piccola, l’autobus o i pulmini privati.

Il comune di Anacapri è meno blasonato di Capri perché è più difficile da raggiungere ma è altrettanto ricco di negozi, bar, ristoranti e turisti, lussureggiante e circondato di fiori e piante che fanno da contrasto al blu del cielo.

Anacapri
Anacapri

E offre un panorama che non puoi perdere!

Anacapri, vista da Villa san Michele
Anacapri, vista da Villa san Michele

Da Anacapri parte la seggiovia che porta in cima al monte Solaro, ti consiglio anche questa esperienza perché sali ancora più in alto e soprattutto vedi il lato opposto dell’isola rispetto a dove sei arrivato. Dalla terrazza del Monte Solaro riesci a vedere il golfo di Napoli, le isole di Ischia e Procida e i faraglioni. Un incanto!

Dalla terrazza del Monte Solaro
Dalla terrazza del Monte Solaro
Anacapri, dalla seggiovia per il Monte Solaro
Anacapri, dalla seggiovia per il Monte Solaro
MONTE SOLARO L'imperatore Augusto
MONTE SOLARO L’imperatore Augusto

Come arrivare a Capri

Puoi partire dal porto di Napoli o dal porto di Sorrento.
Per arrivare a Sorrento, da Napoli, c’è la circumvesuviana da Napoli Garibaldi (circa un’ora e mezza di treno), il biglietto lo puoi acquistare nelle tabaccherie della stazione o nei totem, costa euro 4.20 solo andata.

Dal porto di Napoli o di Sorrento devi prendere l’aliscafo che ti porta al porto di Capri (calcola circa un’ora di viaggio da Sorrento) il costo A/R è di euro 40,00 (partendo da Sorrento)
Trovi qui le informazioni e gli orari.

Dove mangiare a Capri

Hai solo l’imbarazzo della scelta, ricorda però che è un’isola vip, molto cara, io mi sono orientata sui menù turistici e ti consiglio il ristorante Alle Terrazze ad Anacapri, ottimi piatti locali, personale gentile, disponibile, accogliente.
Un saluto a Stefania, la titolare, e a Grace, la nostra super guida, per l’ottimo consiglio.

Dove dormire a Capri

Come per il cibo anche dormire non è esattamente economico a Capri però dipende sempre dal tipo di vacanza che stai facendo.
Io l’ho visitata in giornata e sono rientrata a Sorrento nel tardo pomeriggio quindi non ho un hotel specifico da consigliare anche se credo che ci sia solo l’imbarazzo della scelta.
Se però decidi di alloggiare a Sorrento ti consiglio Casa Vacanze ai Nonni a due minuti a piedi dal centro storico.

E ora veniamo ai ringraziamenti: un grazie speciale alle mie compagne di viaggio che accolgono sempre con favore le mie proposte, a Grace, brava, simpatica, solare, guida turistica senza la quale non avremmo visitato l’isola in lungo e in largo e a Sabina di Programma di Viaggio che trova sempre le soluzioni migliori per i nostri viaggi.

Noi
Noi

Segui il blog per tante altre idee di vacanza e se vuoi scoprire qualcosa di Napoli clicca qui

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.