Il libro della settimana – L’occhio più azzurro – Tony Morrison

Il primo libro della scrittrice americana, premio Nobel per la letteratura nel 1993 che da sempre si è battura per i diritti dei più deboli.

Racconta la storia di Pecola, una bambina poverissima che i genitori non possono mantenere ed affidano ad una famiglia di colore più agiata.
Pecola è bullizzata e vittima continua di scherni e maltrattamenti e prega Dio perchè le doni un paio di occhi azzurri.

Ambientato nell’America degli anni 40 riporta alla luce disagi e ignoranza della cultura dei nostri giorni.

L’occhio più azzurroToni Morrison

Il libro della settimana - L'occhio più azzurro
Il libro della settimana – L’occhio più azzurro

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi

Disponibile anche in e-book

Il libro della settimana – Becoming – Michelle Obama

L’autobiografia dell’ex first lady americana raccontata con semplicità ed umiltà, dalle origini nel South Side di Chicago, alle difficoltà di essere donna e di colore.
E poi il riscatto, gli studi ottenuti grazie ai grandi sacrifici di due genitori della classe operaia, la carriera, il matrimonio, gli ostacoli per conciliare la propria vita lavorativa con la famiglia, le figlie, l’ascesa del marito in politica.

Nel leggerlo la sentiamo come una di noi, che vive le difficoltà quotidiane e che ha usato la posizione sociale per trasmettere ideali, forza, resilienza, mettendo in primo piano il suo stesso esempio.

BecomingMichelle Obama

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi

Disponibile anche in e-book

Il libro della settimana – 9 novembre 1938 La notte dei cristalli – Martin Gilbert

Nell’ottobre del 1938 il governo della Germania nazista, poco dopo l’accordo di Monaco, espulse più di dodicimila ebrei polacchi, trattenendoli alla frontiera in condizioni miserevoli. Fra questi c’era una coppia di coniugi che inviò una cartolina al figlio, a Parigi, chiedendo del denaro.
Appena ricevuta la cartolina il ragazzo si procurò una pistola e chiese di essere ricevuto dall’ambasciatore di Germania. Quando quest’ultimo gli chiese il motivo della visita il ragazzo sparò 5 colpi uccidendolo.
Era il 7 novembre. Poche ore dopo, la Germania fu teatro di quello che molti giornali definirono un “pogrom” e che culminò nella notte fra il 9 e il 10 novembre.
Il libro di Martin Gilbert non è soltanto la cronaca di una tragica notte tedesca.
L’autore analizza attentamente la politica ebraica della Germania hitleriana nei cinque anni precedenti e ricostruisce uno straordinario numero di episodi. Ciò che accadde in quelle ore rivive così attraverso le parole dei superstiti, dei loro congiunti, dei tedeschi che cercarono di assistere le vittime del pogrom. E dimostra che la notte dei cristalli fu una sorta di crinale a metà strada fra gli anni della preparazione, durante i quali la persecuzione fu soprattutto amministrativa, e quelli dell’esecuzione, durante i quali il disegno dell’annientamento venne gradualmente realizzato.

9 novembre 1938 La notte dei cristalliMartin Gilbert

9 novembre 1938 La notte dei cristalli
9 novembre 1938 La notte dei cristalli

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi

Disponibile anche in e-book

Il libro della settimana – In viaggio con August – Catherine Ryan Hyde

Oggi vi suggerisco un libro che vi porta attraverso le grandi distese americane ma in un viaggio introspettivo: un incontro inaspettato tra un padre che ha perso il figlio e due ragazzini di dodici e sette anni che per un destino avverso dovrebbero vivere da soli.

Un romanzo struggente che vi entrerà nel cuore.

In viaggio con AugustCatherine Ryan Hyde

IN VIAGGIO CON AUGUST - Il libro della settimana
IN VIAGGIO CON AUGUST – Il libro della settimana

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi

Disponibile anche in e-book

Il libro della settimana – Good morning Mr. Mandela

Un bellissimo libro, il diario della donna che ha avuto la fortuna di essere la segretaria personale di uno degli uomini più importanti della terra, un’esperienza che le ha cambiato la visione della vita e che regala a tutti noi frammenti di vita del grandissimo Nelson Mandela

L’autrice ci racconta aneddoti curiosi, a volte allegri, altre volte tristi vissuti in vent’anni accanto ad un uomo dall’intelligenza superiore, umile, generoso, caparbio, sempre disponibile.

Un libro che apre il cuore e solidifica l’ammirazione per una persona che è stata e resterà per sempre un grande esempio per l’umanità. 

Grazie Madiba e grazie a Zelda La Grange per aver condiviso con noi questa splendida avventura.

Da leggere e da regalare 
Trovi qui il precedente articolo sul libro di Nelson Mandela 

Good morning Mr. MandelaZelda La Grange

GOOD MORNING MR MANDELA
GOOD MORNING MR MANDELA

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi

Disponibile anche in e-book