Il libro della settimana – Thomas Sankara – Le idee non si possono uccidere – Carlo Batà

Il libro della settimana è una biografia, di uno dei tanti uomini che,
pagando con la propria vita, hanno provato a rendere il mondo migliore.

Thomas Sankara
Le idee non si possono uccidere
Carlo Batà

Il libro ripercorre la vicenda di Thomas Sankara, giovane presidente del Burkina Faso, che negli anni Ottanta promosse un modello di sviluppo originale, contrastando il saccheggio delle risorse naturali da parte delle multinazionali
e la morsa del debito estero, e rifiutando i ricatti di Banca Mondiale e Fondo Monetario Internazionale per
costruire “un mondo più giusto e senza guerre”.

Ha portato avanti le sue idee con l’esempio,
ha rinunciato ai privilegi che il suo ruolo di Presidente gli garantiva
per vivere come la povera gente della sua terra.

Ce l’ha messa tutta, ha lottato, ha protestato,
ha dimostrato che il colonialismo genera dipendenza e impoverisce i paesi
e quindi andava fermato.
Il 15 ottobre 1987, all’età di soli 37 anni, è stato assassinato dal proprio vice,
Blaise Compaoré con la complicità di chi
non poteva permettere l’indipendenza economica e sociale del paese. 

Il libro della settimana, da leggere e regalare!

Thomas Sankara – Le idee non si possono uccidereCarlo Batà

Thomas Sankara
Il libro della settimana – Le idee non si possono uccidere – Thomas Sankara

E tu che libro stai leggendo? Mandaci i consigli di lettura qui
specificando “il libro della settimana” o
rispondi a questo post, saremo felici di condividerli!

Se hai perso il libro della settimana precedente, lo trovi qui

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Spunti e Idee
Spunti e Idee

Il libro della settimana – Frida – Hayden Herrera

Una biografia di Frida Kahlo
Il libro della settimana

Leggere e conoscere la biografia e la vita di Frida Kahlo significa approfondire il significato di parole come
amore, devozione, resilienza, caparbietà, genio, rabbia, riscatto.

Leggere questo libro e vedere le sue mostre ti regala forza, ammirazione, voglia di continuare a lottare e vincere sulle prove che la vita ci presenta ogni giorno.

E’ riassunto tutto qui:

Ho subito due grandi incidenti nella mia vita..
il primo è stato quando un tram mi ha travolto e
il secondo è stato Diego Rivera
Frida Kahlo

Il libro della settimana, da leggere e da regalare!

FridaHayden Herrera

Frida Una biografia
Il libro della settimana Una biografia di Frida Kahlo Hayden Herrera

E tu che libro stai leggendo? Mandaci i consigli di lettura qui
specificando “il libro della settimana” o
rispondi a questo post, saremo felici di condividerli!

Se hai perso il libro della settimana precedente, lo trovi qui

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Spunti e Idee
Spunti e Idee

Il libro della settimana – La vedova Basquiat – Jennifer Clement

Jean-Michel Basquiat
Il libro della settimana

Lui si chiama Jean-Michel Basquiat,
è un graffitista conosciuto come SAMO,
siamo a New York, anni ’80.

Lei è Suzanne Mallouk, una ragazza che ha lasciato il Canada e
un padre violento per cambiare vita.
Fa la barista in un locale di New York.

Lui è un artista di strada, un graffitista,
dreadlock e pantaloni larghi sporchi di vernice.

Diventerà uno dei pittori più famosi del mondo
di arte contemporanea.
A lui si riferiscono 20 delle 100 più alte
aggiudicazioni dell’anno 2018.

Purtroppo però il passaggio dai bassifondi di Brooklyn
alle grandi gallerie d’arte non è indolore, leggi Club 27.
Suzanne è al suo fianco,
musa, amante, moglie, grande amore della sua vita,
ci racconta in questo libro la quotidianità
di una vita fatta di alti e bassi, a volte troppo profondi per risalire.

Il libro della settimana ci fa vivere a New York,
nel mondo degli artisti, nella loro vita eccentrica e drammatica, raccontato da chi gli vive accanto, con occhi diversi.

Il libro della settimana, da non perdere!

La vedova BasquiatJennifer Clement

La vedova Basquiat
Il libro della settimana La vedova Basquiat Jennifer Clement

E tu che libro stai leggendo? Mandaci i consigli di lettura qui
specificando “il libro della settimana” o
rispondi a questo post, saremo felici di condividerli!

Se hai perso il libro della settimana precedente, lo trovi qui

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Spunti e Idee
Spunti e Idee

Il libro della settimana – Le pazze – Daniela Padoan

Il libro della settimana
Le pazze,
un incontro con le madri di plaza de Mayo

Ci chiamavano le pazze e qualcuno pensava che fosse un’offesa.
Certo, ci mettevano dentro tutti i giovedì,
e noi ritornavamo.
Ma noi sapevamo di essere pazze d’amore,
pazze dal desiderio di ritrovare i nostri figli….
Abbiamo rovesciato il significato
dell’insulto di quegli assassini.
A volte sono proprio i pazzi,
insieme ai bambini,

quelli che dicono la verità.”

La storia di un periodo buio della storia argentina, una generazione di ragazzi e ragazze fatta letteralmente sparire dalla dittatura del tempo.
Trentamila desaparecidos, studenti, lavoratori, madri e mogli che chiedevano giustizia e democrazia.

‘Le pazze non è un racconto sulle vittime, ma un racconto sulla resistenza:
la resistenza della vita sulla morte,
del dar vita materno sul dar morte dei regimi
Daniela Padoan

Il libro della settimana, da non perdere!

Le pazzeDaniela Padoan

Le pazze
Le pazze

E tu che libro stai leggendo? Mandaci i consigli di lettura qui
specificando “il libro della settimana” o
rispondi a questo post, saremo felici di condividerli!

Se hai perso il libro della settimana precedente, lo trovi qui

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Spunti e Idee
Spunti e Idee

Turista nella mia città – Le donne di Padova

Quanto conosci la tua città?
Hai mai fatto il turista nella tua città?

Piazza Cavour Padova
Piazza Cavour Padova

Visto che non possiamo spostarci in altre regioni,
quale miglior occasione di approfittare delle
guide turistiche in città per
scoprire e conoscere i luoghi che frequentiamo quotidianamente
senza sospettare o conoscere davvero
chi ha vissuto, studiato, dipinto, scritto o suonato in un palazzo o in un locale?

Con il solito gruppo di amici, le spiegazioni e gli aneddoti
raccontati da Silvia, guida turistica,
siamo andati alla scoperta delle ”donne di Padova”:
scrittrici, poetesse, filosofe, filantrope, pittrici, politiche.

Padova
Padova

Quante sono le statue che circondano Prato della Valle?

E quante di queste sono dedicate ad una donna?
Fra tutte queste statue (sono 78)
nessuna raffigura una donna
ma c’è un busto che rappresenta
Gaspara Stampa, poetessa del ‘500

Prato della Valle Padova
Prato della Valle Padova

L’università patavina, organizzata nel 1222, con sede a palazzo BO, ha conferito la laurea in filosofia alla prima donna al mondo, Elena Lucrezia Cornaro Piscopia.
La statua a lei dedicata si trova nel giardino interno del palazzo.

Il caffè Pedrocchi, nel quale
Eleonora Duse incontrava Gabriele D’Annunzio
durante il periodo della loro relazione.

Caffè Pedrocchi Padova
Caffè Pedrocchi Padova

In Piazza dei Signori, al primo piano, una targa ricorda Lina Merlin, prima donna eletta al Senato della Repubblica, titolare della legge che porta il suo nome con cui venne abolita la prostituzione legalizzata in Italia.

Piazza dei Signori Padova
Piazza dei Signori Padova

Queste e tante altre curiosità da scoprire nei nostri
tour in giro per la città.
Turista nella mia città

Se vuoi unirti a noi nel prossimo tour, scrivici qui

Se vuoi approfondire sulle donne di Padova ti suggerisco un libro edito dall’Università di Padova, Raccontami di Lei

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Spunti e Idee
Spunti e Idee

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram