Marina Abramovic – Palazzo Strozzi – 21 settembre 2018 – 20 gennaio 2019

Se ti sei perso l’evento lo scorso autunno, ecco qui un riassunto della mostra:

Una delle personalità più celebri e controverse dell’arte contemporanea ha offerto al pubblico alcune delle sue performance più significative attraverso un gruppo di performer, formati e preparati secondo il metodo Abramović, assolutamente all’altezza del ruolo.

Una delle opere più intense ed emozionanti è The Artist is Present – presentata al  MoMA di New York nel 2010, in cui per più di 700 ore nell’arco di 3 mesi, Marina Abramovic ha fissato muta e immobile 1675 persone che si sono avvicendate davanti a lei. Emozionante e cliccatissimo l’incontro inaspettato con Ulay, suo compagno nella vita per 12 anni.

Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=2TlZjFGriLw     MOMA NY 2010

A Palazzo Strozzi durante i 4 mesi di durata della mostra è stato possibile vivere in prima persona l’esperienza di ‘’The Artist is present‘’ guardarsi negli occhi senza parlare. tra persone che non si conoscono, per un tempo indefinito, ma anche sperimentare Imponderabilia, Counting the Rice Luminosity, o Transitory Objects…. forti emozioni inaspettate….

Imponderabilia (1977)

The house with the ocean view

Counting the Rice Luminosity

Art Must Be Beautiful/Artist Must Be Beautiful (1975) 
The Freeing Series (MemoryVoiceBody, 1975). 
Rhythm (1973-1975)

The Lovers(1988) 


Transitory Objects (1995-2015):

Per saperne di più guarda questi video:

https://www.youtube.com/watch?v=WXbI4XFDiz4  Marina Abramovic a Firenze, settembre 2018

https://www.youtube.com/watch?v=M4so_Z9a_u0     Vancouver 2015

Nell’atrio centrale di Palazzo Strozzi era esposto il furgone Citroën in cui Marina Abramovic e Ulay hanno vissuto per un periodo e che consideravano la loro casa.

Attendiamo di scoprire cosa ci riserva Marina Abamovic nel prossimo futuro…..rimanete in questo blog

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati, basta la mail, cliccate il pulsante in basso a destra ”Iscriviti”

Se volete leggere gli altri nostri articoli e scoprire destinazioni dove trascorrere un week end o una vacanza, cercate qui: MilanoVeneziaFirenze, ParigiBerlinoAlicanteMateraValencia, Nerja, Lago di GardaCaraibiSantorini, gite fuori porta, un giro alla Dakar 2020 e altre che arriveranno!

27 gennaio 1945 – PER NON DIMENTICARE

“Quando stringo questo numero sento «tieni duro Sami, tu ce la devi fare». Queste parole non sono state soltanto utili ad Auschwitz Birkenau, sono state utili anche dopo. I ragazzi hanno bisogno di me, devono sapere”: la testimonianza toccante di Sami Modiano, uno dei 25 bambini sopravvissuti ad Auschwitz.

Leggi di più su Berlino

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla nostra pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati, basta la mail, cliccate il pulsante in basso a destra ”Iscriviti”

Cinema – La Dea Fortuna – Ferzan Ozpetek

Un altro capolavoro di questo regista fantastico che ci regala sempre momenti di intensità, di riflessione, di lacrime ma anche di colori e di musica.
Grande interpretazione di Edoardo Leo e della piccola Sara Ciocca, ma non da meno gli altri protagonisti: da Stefano Accorsi (Le fate ignoranti 2001) a Jasmine Trinca, per la prima volta sul set con la regia di Ozpetek e tutti gli altri attori che hanno reso il film un nuovo capolavoro di dolcezza e sensibilità.

Sempre attento ai temi attuali della nostra società, il regista ci racconta una storia d’amore e di amicizia, ma anche di malattia e relazioni familiari fallite, con una colonna sonora da brivido cantata dalla grandissima Mina in collaborazione con l’altrettanto grande Ivano Fossati: Luna Diamante da ascoltare a tutto volume.

Cinema - La Dea Fortuna

Se volete altre idee per i vostri week end o per le vacanze seguiteci su facebook, mettete ”mi piace” alla pagina e fateci avere i vostri commenti: VeneziaMilanoFirenzeMateraParigi, SantoriniValenciaAlicanteIl lago di Gardala campagna, e tanti altri vi aspettano.

Se volete ricevere gli articoli appena vengono pubblicati iscrivetevi alla newsletter (basta cliccare sul box in basso a destra ed inserire la vostra mail)

Libri – I will rock you – Lesley-Ann Jones

Per tutti coloro che hanno amato Freddy Mercury e i Queen, e per chi (forse) ancora non li conosce, questo libro, scritto dalla giornalista musicale Lesley-Ann Jones che per lungo tempo è stata a stretto contatto con la band, seguendoli nei tour e conoscendo i dettagli delle loro vite, ci racconta il genio musicale di Freddie Mercury, la sua voce magica e la sua incomparabile creatività che ancora oggi affascinano i suoi fan.

Una biografia dell’artista e dell’uomo che ce lo fa conoscere nei suoi lati più intimi, ci svela la sua personalità timida e introversa fuori dal palco e smisurata ed eccentrica durante i concerti e le feste, fatte di ogni tipo di eccesso, dall’alcol alla droga al sesso promiscuo.

Personalmente molto più bello, più intimo e più profondo del film Bohemian Rapsody, che comunque vi invito a vedere, ci svela tanti aspetti della vita di un genio della musica, e della sua band che l’ha amato e seguito incondizionatamente come tutti i suoi fan.

«Non diventerò una Star, diventerò una leggenda» – Freddie Mercury

WE LOVE YOU FREDDY!!!

segui il nostro blog e la nostra pagina facebook per trovare idee di viaggio, di lettura, curiosità e molto altro.