VAN GOGH E I MALEDETTI – FIRENZE DALL’1 AGOSTO ALL’11 OTTOBRE 2020

Bellissima mostra multimediale a Firenze alla Cattedrale dell’Immagine, nel Complesso di Santo Stefano al Ponte.
Van Gogh e i maledetti, Paul Cézanne, Paul Gauguin, Henri de Toulouse-Lautrec, Chaïm Soutine e Amedeo Modigliani.

All’interno della Cattedrale dell’Immagine un racconto digitale che ci fa immergere in un turbinio di emozioni, tra colori e immagini di uno degli artisti più conosciuti e amati di tutti i tempi, a cui fanno da cornice le opere di alcuni grandi pittori del suo tempo, altrettanto eccentrici e anticonformisti.

Ad arricchire e completare l’esperienza le postazioni Oculus per sperimentare la realtà virtuale 3D di un viaggio sensoriale all’interno di alcuni famosi quadri e l’avvolgente ed emozionante caleidoscopio d’immagini della “sala degli specchi”.

La sala degli specchi

Per info e biglietti cliccate qui

E ora venite con noi a scoprire la magia che questi personaggi così amati e criticati sanno donarci…

E siccome non si vive di sola arte….se volete mangiare qualcosa immersi nel centro della città vi suggerisco Amblè, un piccolo locale accogliente, centralissimo e vicino a Santo Stefano, suggeritomi da un’amica, dove bere uno spritz o consumare un pasto leggero. Lo trovate qui

Da ultimo, una visita alla città di Firenze che merita sempre e comunque e per questo vi rimandiamo al nostro articolo precedente che trovate qui

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.

Dove vado in vacanza – Tremosine sul Garda

Conoscete Tremosine? E’ un piccolo ma incantevole borgo in provincia di Brescia, affacciato sul Lago di Garda.

Io l’ho scoperto grazie ad un’amica, facendo un giro al lago, ma vi consiglio assolutamente una visita perché il panorama è davvero mozzafiato.

Tremosine si trova a 400 mt di altezza ed è raggiungibile da Limone del Garda percorrendo la Strada della Forra, una strada particolarissima costruita nel 1913 in mezzo alla montagna, là dove il torrente Brasa nei secoli ha scavato una spaccatura e dove le insenature creano un paesaggio davvero scenografico tra curve, passaggi ristretti, gallerie, gole e rocce ripide.
Amata dai motociclisti che la considerano un must e che ogni anno la percorrono per scoprire le meraviglie che di volta in volta si svelano tra le rocce.

Arrivati in cima, entrate nel borgo e già assaporate la tranquillità e i colori del luogo, poche case, la chiesa, i vicoletti, tanti fiori e un cielo limpido.

Se arrivate per pranzo vi consiglio il ristorante Miralago dove potete assaporare i piatti tipici trentini ma soprattutto potete mangiare sulla terrazza, affacciati direttamente sul lago di Garda.
Consigliata la prenotazione.

Da non perdere a Tremosine la Terrazza del Brivido, una terrazza sospesa nel vuoto a 350 metri di altitudine, un impressionante punto panoramico da cui ammirare il lago, la strada costiera e il Monte Baldo.

Se avete scelto di passare qualche giorno al Garda ecco i nostri articoli su Riva del Garda, Limone e la ciclopedonale, il Monte Brione

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.

PELLESTRINA E IL LIDO DI VENEZIA IN BICICLETTA

Siete mai stati a Pellestrina? E soprattutto, ci siete mai stati in bicicletta? E’ un’esperienza che ho fatto qualche anno fa e che mi è rimasta nel cuore, così ho riunito un po’ di amici e siamo partiti all’avventura.

Si arriva a Chioggia con l’auto che vi consiglio di parcheggiare al multipiano Giove, comodo ed economico.  Trovi qui le indicazioni per arrivare.

Usciti dal parcheggio, direzione centro, una passeggiata di circa 15 minuti lungo la zona pedonale di Corso del Popolo, tra negozi, bar e ristoranti vi porta a Chioggia Vigo, all’attracco del vaporetto nr. 11

Consiglio spassionato, arrivate una decina di minuti prima della partenza del vaporetto perché, soprattutto la domenica e i giorni festivi è molto affollato e si rischia di non poter salire.

Trovate gli orari del vaporetto qui; ricordate di portare con voi la Carta Venezia per pagare il biglietto ridotto (da Chioggia a Pellestrina costa euro 1,50 solo andata per i possessori di Carta Venezia, euro 5,00, solo andata, per chi ne è sprovvisto)

E la bici? Se siete appassionati di bicicletta e volete portare la vostra è un’ottima idea ma dovete fare i conti con la folla per salire in vaporetto. Nel week end ci sono delle corse dedicate ai ciclisti ma le biciclette sono sempre tante e a volte si rischia di attendere anche un paio d’ore prima di salire (soprattutto al ritorno).

Noi abbiamo optato per l’affitto delle bici a Pellestrina e ci siamo affidati ad APE TOURS: una volta scesi dal vaporetto proseguite dritti fino alla chiesa, girate a sinistra, poi a destra nel centro abitato e a circa 500 metri trovate il cartello APE TOURS.

La proprietaria Alberta e il suo staff ci hanno accolti in modo cordiale e professionale, ci hanno fornito la piantina dell’isola e illustrato i punti più importanti da visitare.
Ve lo consiglio assolutamente. Per prenotare la vostra bici trovate qui tutti i dettagli.

Avute le biciclette e le indicazioni dei punti da visitare siamo partiti alla scoperta di questa bellissima isola bagnata dalla laguna di Venezia da una parte e dal mare Adriatico dall’altra. L’isola è lunga circa 7 km se consideriamo di partire dall’attracco del vaporetto ed è un percorso piacevole, reso speciale dai colori delle case, dei fiori, delle piazzette, della vita quotidiana che si svolge normalmente nonostante la moltitudine di turisti che arrivano dal mare con barche di tutte le dimensioni, dei tanti ciclisti e di chi passeggia lungo la via. 

A metà percorso lo spritz è d’obbligo!

Oltre a Pellestrina volevamo visitare il Lido di Venezia, quindi pranzo sotto gli alberi di El Chiosco a Santa Maria del Mare e poi al vaporetto (la fermata è proprio di fronte al locale) che in pochi minuti ci ha trasportato agli Alberoni, la parte sud del Lido di Venezia (tenendo Piazza San Marco sulla sinistra).

Arrivati al Lido abbiamo pedalato per altri 7 km fino ad arrivare all’Hotel Excelsior e all’area dove si svolge la Mostra del Cinema di Venezia. Alcuni partecipanti hanno invece preferito andare alla spiaggia e approfittare dell’ultimo bagno della stagione.

Dopo aver visitato il Lido è arrivato il momento di imboccare la via del ritorno che chissà perché sembra sempre più lunga dell’andata!!!  Abbiamo ritrovato gli amici di rientro dalla spiaggia e ci siamo diretti verso casa: 7 km dal Lido agli Alberoni, altri 7 km per riprendere il vaporetto e altrettanti all’andata, totale circa 28 km che, per chi non è abituato, non sono pochi ma meritano assolutamente di essere percorsi. E comunque i colori del tramonto non ci hanno fatto sentire la stanchezza!!

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.

Pellestrina in bicicletta – 20 settembre 2020

Una giornata all’aria aperta alla scoperta di Pellestrina.

Venite con noi a Pellestrina per una biciclettata in compagna!

Per info e prenotazioni http://www.spuntieidee.com/contatti

Pellestrina in bicicletta
Pellestrina in bicicletta

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.

Dove vado in vacanza – Riva del Garda

Il lago di Garda è una delle mete più apprezzate dal turismo italiano e nord europeo grazie al clima sub-mediterraneo tipico delle regioni più meridionali.
Il lago di Garda abbraccia tre provincie di altrettante regioni – ad est Verona, nel Veneto, ad ovest Brescia in Lombardia e a nord, nella parte più stretta, la provincia di Trento in Trentino.

Battelli di linea partono regolarmente da vari punti del lago e raggiungono la sponda opposta permettendo così di aggiungere al soggiorno anche la visita in giornata di località diverse da quella in cui alloggiate. Per info e orari clicca qui

Come arrivare: se arrivate da Nord utilizzate l’autostrada A22 del Brennero, uscita Rovereto, se arrivate da altre direzioni autostrada A4, l’uscita varia a seconda della destinazione (Brescia, Peschiera, Desenzano)

Dove alloggiare: c’è l’imbarazzo della scelta, dal B&B più semplice al 5 stelle a picco sul lago, noi abbiamo preferito spostarci dal centro di Riva, che è sempre molto affollato, e alloggiare all’albergo Antica Croce, 10 minuti in auto dal centro e vicinissimo a Tenno, altro bellissimo borgo affacciato sul lago (vedi qui il nostro articolo precedente)
L’albergo è a conduzione familiare, con una ricca colazione e piatti tipici trentini a pranzo e cena. Consigliato!

Cosa fare al lago: la posizione geografica si presta a qualunque tipo di attività, dalle più statiche (un lettino in riva al lago sotto gli alberi) alle più dinamiche ed estreme (tutti gli sport acquatici, escursioni con difficoltà crescenti, trekking, bicicletta…)

E’ davvero impossibile annoiarsi al lago!

Eccovi allora alcune idee:

Il Bastione: uno dei simboli di Riva del Garda. Novità 2020 l’ascensore panoramico che collega il centro con il Bastione. Una volta raggiunto potete godere di uno splendido panorama dalla terrazza del Bastione Lounge&Restaurant sorseggiando un aperitivo o pasteggiando in compagnia.
Per scendere potere utilizzare l’ascensore o scegliere la passeggiata tra la vegetazione e colori che vi circondano.

Il Monte Brione: trovate il nostro articolo precedente qui

La ciclopedonale di Limone sul Garda, vi consiglio di lasciare parcheggiata l’auto in hotel e prendere il traghetto, trovi qui gli orari. Con 5 euro e 25 minuti di navigazione sul lago, arrivate a Limone e potete iniziare la passeggiata. Tutte le info sul nostro articolo precedente.

Dove mangiare: come per l’alloggio anche in questo caso avete l’imbarazzo della scelta, noi ci siamo affidati ai consigli di un’amica che vive a Riva e siamo andati all’Osteria Il Gallo, a gustare le specialità trentine.

Alla sera non perdetevi una coppa gelato da Flora, il miglior gelato artigianale del Trentino!

Se a fine vacanza vi avanza del tempo, rientrate dalla Gardesana, la spettacolare strada che costeggia il lago da Nord a Sud sia sul lato Est che Ovest del lago stesso, e fermatevi in uno dei tanti comuni che incontrate, sono tutti ugualmente belli, per un ultimo aperitivo prima di rientrare a casa!

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano di viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), Matera, Firenze, Milano, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione) , la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.