Un artista chiamato Banksy – Ferrara 30 maggio – 27 settembre 2020 Palazzo dei Diamanti

Un’altra mostra da non perdere!

BANSKY

Il famosissimo quanto misterioso writer anglosassone è considerato uno dei maggiori esponenti della Street Art.
Banksy, originario di Bristol, rappresenta il più grande artista globale, vivente, del nuovo millennio, dai tempi di Andy Warhol.
Bansky fa parlare di sè attraverso le sue opere e gli aneddoti con i quali esprime la sua protesta verso i grandi temi sociali che affliggono il mondo.

Famosissime le incursioni nei musei di tutto il mondo nei quali appende le sue opere, e le telecamere di sorveglianza che riprendono la velocità con cui realizza i murales. (guarda qui il video)

Quando realizza il murale qui a destra, si trova a Venezia, e in questo curioso video, apparso sul suo profilo Instagram, Bansky è in piazza San Marco durante la Biennale d’arte (alla quale sostiene di non essere mai stato invitato) ad esporre dei quadri in segno di protesta contro le grandi navi che attraversano il bacino di San Marco. Curioso quando i vigili lo fermano chiedendogli la licenza…

Ma l’evento secondo me più sorprendente di tutti, è quando, ad un’asta da Sotheby’s, fa sì che l’opera, appena battuta per un valore vicino al milione di sterline si autodistrugga. Guardate qui il video

Palazzo dei Diamanti, a Ferrara, ospita fino al 27 settembre 2020 oltre 100 opere e oggetti originali, tutte proveniente da collezioni private: dipinti, serigrafie e stencil, oggetti installativi e memorabilia che ci fanno conoscere la bravura, il pensiero e le idee dell’artista britannico.

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com alla mostra di Ferrara.

Al termine della mostra dedicate del tempo per visitare Ferrara, il Castello Estense, la Cattedrale, la Via delle Volte, una strada acciottolata di 2 km che attraversa Ferrara, regno degli amanti della fotografia, ma anche piazza delle Erbe e piazza del Municipio.

Se poi volete farvi un regalo, ricordatevi che siamo in piena Emilia, al confine con il Veneto, e la cucina ferrarese è la somma eccelsa delle cucine di queste due terre. Abbondano le paste fresche, cappellacci con zucca, e altre specialità, ma se volete un primo tipicamente ferrarese, chiedete un pasticcio di maccheroncini, conditi con ragù, funghi o tartufo.
I secondi non sono da meno: la salama da sugo, o l’anguilla ammarinata non mancano mai dai menu locali, rigorosamente annaffiati dal classico Lambrusco emiliano.

Se vi è piaciuto questo articolo, lasciate un like e condividetelo con i vostri amici.

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati, basta la mail, cliccate il pulsante in basso a destra ”Iscriviti”. Parliamo un pò di tutto, viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi

Trovate informazioni su viaggi, gite, tempo libero: Venezia, Matera, Firenze, Milano, Cortina, Padova (new) Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), il Lago di Garda, la fattoria didattica, un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Turista nella mia città – PADOVA parte 2

La cosa ha sorpreso me per prima!, tantissime visualizzazioni sul precedente articolo ‘Turista nella mia città”, un grazie a tutti voi che avete commentato e apprezzato le foto.

E allora come non pubblicarne di nuove, per arricchire l’album e soprattutto la curiosità di conoscere una città che (forse) non avete ancora visitato.

Sapevate che Padova è conosciuta (anche) per i 3 senza:

il Santo senza nome: da noi si dice ”vado al Santo” e anche i turisti chiedono del ”Santo” riferendosi alla Basilica di Sant’Antonio, considerata una delle più grandi chiese del mondo, visitata annualmente da oltre 6,5 milioni di pellegrini, che ne fanno uno dei santuari più venerati del mondo cristiano. All’interno della Basilica sono custodite le reliquie di Sant’Antonio e la sua tomba.
Il 13 Giugno si festeggia ”Il Santo” con una processione di fedeli provenienti da tutto il mondo. Quest’anno, a causa del coronavirus, questo non è stato possibile ma la città ha voluto comunque commemorare il suo patrono portando la statua in volo sopra la città e organizzando la festa con il concerto dei SummertimePadova Rompe il Silenzio. Clicca qui per le immagini e il video.

Il Prato senza erba, Prato della Valle, la cui circonferenza esterna di circa 1,5 km ospita tutti i sabati il mercato all’aperto e ogni terza domenica del mese il mercato dell’antiquariato.
La grande piazza è circondata da 78 statue che ricordano figure di spicco che hanno avuto un legame con la città: professori universitari, artisti, condottieri o ex governanti della città, e ospita, al centro, l’Isola Memmia e la fontana costruita nel 1926.

Il Caffè senza porte, lo storico Caffè Pedrocchi in pieno centro città, dove è possibile gustare l’ottimo caffè ma anche organizzare pranzi e cene con amici, ascoltare musica d’estate, all’aperto e visitare il piano nobile.

Ma cosa fare a Padova nel tempo libero, dopo il lavoro, dopo una giornata in giro per musei, nel week-end? Avete solo l’imbarazzo della scelta! Innanzitutto non può mancare uno spritz nelle piazze

ma nemmeno i piatti tipici della cucina veneta in uno dei tanti locali caratteristici del centro storico, spesso all’interno di giardini circondati da piante e fiori dai mille colori.

Se decidete di fermarmi in città per una settimana dovete assolutamente visitare le Ville Venete, percorrendo la strada provinciale che da Padova vi porta a Venezia e/o, dalla parte opposta, i Colli Euganei

Parleremo di questi due itinerari in un prossimo articolo

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati, basta la mail, cliccate il pulsante in basso a destra ”Iscriviti”. Parliamo un pò di tutto, viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi

Trovate informazioni su viaggi, gite, tempo libero: Venezia, Matera, Firenze, Milano, Cortina, Padova (new) Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), il Lago di Garda, la fattoria didattica, un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

SI RIPARTE!! #Dovevadoinvacanza

Il mio motto, lo sapete, è always look at the glass half full ovvero guarda sempre il bicchiere mezzo pieno. Questo perchè ritengo che guardare avanti e pensare positivo sia un’arma efficace per non farsi prendere dallo sconforto.
Dico questo perchè stiamo uscendo da un periodo che nessuno di noi aveva mai sperimentato prima e che, per motivi diversi, ci ha lasciato qualcosa di buono ma anche amarezza e voglia di riscatto.

Ed è quindi dalla voglia di riscatto che ripartiamo!
Qual è la cosa che ci rende più liberi?
Per me la possibilità di viaggiare, di spostarmi, di conoscere nuovi posti o rivedere luoghi già noti ma che hanno lasciato un’emozione.

Rimanete sul nostro blog per scoprite tanti dei luoghi già visitati e suggeritecene altri da poter condividere: l’Italia è davvero il paese più bello e assolato del mondo, ricco di storia, di cultura, mare, montagne, laghi e campagne da togliere il fiato.
sempre #visititaly

Alcuni dei nostri viaggi:

Venezia, magica, sempre, in qualunque stagione, con qualunque tempo e durante tutti gli eventi che la contraddistinguono.
Unica al mondo, da visitare.

Milano, la metropoli, ricca di storia, di architettura, con i suoi meravigliosi parchi e la movida.

La campagna italiana, veneta in particolare, polmone verde che ci ossigena il corpo e la mente.
Una scampagnata all’aperto, il pic-nic e i giochi di una volta, il tutto contornato dai piatti tipici della zona.

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati, basta la mail, cliccate il pulsante in basso a destra ”Iscriviti”. Parliamo un pò di tutto, viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi

Trovate informazioni su viaggi, gite, tempo libero: Venezia, Matera, Firenze, Milano, Cortina, Padova (new) Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), il Lago di Garda, la fattoria didattica, un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

#dovevadoinvacanza #visititaly #noinoncifermiamo #ripartiamodallitalia #spuntieidee
Fonte Spunti e Idee

Turista nella mia città – PADOVA

Succede sempre così, ci entusiasmiamo per ”l’erba del vicino che è sempre più verde” e non ci accorgiamo di avere altrettante meraviglie sotto gli occhi.
Oggi vi porto nella mia città, Padova, una provincia di medie dimensioni a nord est dell’Italia, ricca di storia e di tradizioni.
Padova vanta la seconda Università più antica d’Italia (1222), è considerata una delle università più prestigiose d’Europa e dal 2019 è entrata nelle top 100 mondiali.

Padova è famosa per la Basilica di Sant’Antonio, eretta nel 1231, meta ogni anno di visitatori da tutto il mondo, per la grande piazza di Prato della Valle che con i suoi 1450 metri di circonferenza esterna e 78 statue che circondano l’Isola Memmia è considerata fra le piazze più grandi d’Europa, per il Caffè Pedrocchi, storico caffè inaugurato nel 1831, sede oggi di un prestigioso bar e luogo di eventi, mostre, concerti, soprattutto d’estate.

Impossibile non citare la Cappella degli Scrovegni, dipinta da Giotto tra il 1303 e 1305, capolavoro assoluto che non potete perdere se venite a Padova. Per prenotazioni cliccate qui

Altra chiesa famosa in città, il Duomo, nell’omonima piazza e soprattutto il Battistero nel quale potrete ammirare un capolavoro di Giusto de Menabuoi.

E poi ci sono le ”piazze”, Piazza delle Erbe, Piazza della Frutta, Piazza dei Signori, una moltitudine di colori e di persone, il mercato di frutta e verdura ma anche tantissime bancarelle di abbigliamento, oggettistica, sementi, fiori e chi più ne ha più ne metta.

Fiore all’occhiello (uno dei tanti) il mercato ‘Sotto il Salone’ il mercato coperto più antico d’Europa, ubicato sotto il Palazzo della Ragione, dove i padovani si recano per la spesa di tutti i giorni, per incontrare gli amici e bere lo ‘spritz’.

Non mancano i musei, uno fra tutti, il MUSME, il Museo della medicina (leggete qui il nostro articolo)

Raggiungere Padova è semplice, se arrivate in auto, il centro è a pochi chilometri dai caselli autostradali, la stazione ferroviaria è in centro e a circa un’ora di auto o di bus si trovano gli aeroporti di Venezia e Treviso.

Rimanete sul nostro blog per conoscere gli altri punti turistici della città e i suoi dintorni.

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati, basta la mail, cliccate il pulsante in basso a destra ”Iscriviti”. Parliamo un pò di tutto, viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi

Trovate informazioni su viaggi, gite, tempo libero: Venezia, Matera, Firenze, Milano, Cortina, Padova (new) Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), il Lago di Garda, la fattoria didattica, un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

L’emozione della prima uscita….

Diamo per scontati i gesti quotidiani, che spesso facciamo di fretta, con l’orologio sempre a portata di mano, di corsa, nervosi, stressati…non so se questa quarantena ci farà rallentare i ritmi ma di sicuro la prima uscita dopo due mesi di restrizione per me è stata emozionante.
Ho apprezzato i colori e i suoni della città, il mercato all’aperto, il cielo azzurro e i monumenti che tante volte ho superato senza nemmeno guardarli.

Mi sono fermata a fotografarli come faccio quando sono in vacanza e vedo la maestosità di una chiesa o la bellezza di un giardino per la prima volta.

Ecco le foto, spero diano anche a voi le stesse emozioni.
#padova #dovevadoinvacanza #spuntieidee #ripartiamodallitalia

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati, basta la mail, cliccate il pulsante in basso a destra ”Iscriviti”. Parliamo un pò di tutto, viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi

Trovate informazioni su viaggi, gite, tempo libero: Venezia, Matera, Firenze, Milano, Cortina, Padova (new) Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), il Lago di Garda, la fattoria didattica, un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.