Turista nella mia città – Il Battistero di Padova

Il Battistero di Padova è una delle mete più visitate dai turisti.

Il Battistero di Padova

Dedicato a San Giovanni Battista si trova a fianco del Duomo, nell’omonima piazza.

Piazza Duomo a Padova
Piazza Duomo a Padova

Negli anni 1375-1376 fu restaurato per diventare la tomba di
famiglia dei Da Carrara, allora principi della città.
La moglie di Francesco il Vecchio da Carrara, Fina Buzzaccarini, si incaricò personalmente di curarne la decorazione e affidò il lavoro a Giusto de’ Menabuoi, fiorentino, a cui sono attribuiti gli affreschi della chiesa degli Eremitani di Padova.

Gli affreschi del Battistero sono considerati il capolavoro di Giusto de’ Menabuoi.

Il Battistero di Padova
Il Battistero di Padova

Ti consiglio di visitarlo con una guida perché tutte le immagini affrescate hanno una loro storia e un filo conduttore.

Il Battistero di Padova
Il Battistero di Padova

La costruzione originale prevedeva solo la prima cupola,
Fina Buzzaccarini, per renderlo il degno mausoleo di una famiglia importante fece costruire la seconda cupola, il cui rosone, appena entri, ti lascia senza fiato.

Il Battistero di Padova
Il Battistero di Padova

All’interno del Battistero si celebrano a tutt’oggi i matrimoni religiosi

Il Battistero di Padova
Il Battistero di Padova
Il Battistero di Padova
Il Battistero di Padova
Il Battistero di Padova
Il Battistero di Padova La cupola piccola

Una visita da non perdere.

Ringrazio i miei compagni di viaggio e la nostra guida Silvia che ci racconta
la storia e gli eventi del tempo con passione
aggiungendo aneddoti e curiosità legati alla città.

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Per altri Spunti e idee per i tuoi viaggi e i tuoi week end cerca dove vado in vacanza nel box o clicca qui

I Macchiaioli a Padova – mostre da non perdere

Una mostra da non perdere!
I Macchiaioli a Padova

I Macchiaioli a Padova
I Macchiaioli a Padova

Palazzo Zabarella, nel centro storico della città del Santo,
ospita la mostra dedicata al gruppo di amici
che si incontrava al caffè Michelangelo di Firenze
e che a metà dell’800 dipinge i paesaggi e le persone del tempo
dando evidenza e valore alla vita quotidiana, alle emozioni, ai paesaggi.

I Macchiaioli a Padova
I Macchiaioli a Padova

Dipingono la natura, gli animali, le attività:
il bove, i cavalli, le ricche signore, i contadini, i bambini,
sempre illuminati da una luce positiva che dà speranza.

I Macchiaioli a Padova
I Macchiaioli a Padova fonte Palazzo Zabarella
Palazzo Zabarella
Palazzo Zabarella I Macchiaioli a Padova
I Macchiaioli ai Padova

Un grazie e i complimenti alle guide di Palazzo Zabarella che interpretano i quadri e ci trasferiscono le emozioni che evocano.

E ovviamente grazie ai miei compagni di viaggio che condividono sempre con entusiasmo queste iniziative.

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

I Macchiaioli a Padova
I Macchiaioli a Padova
I Macchiaioli a Padova
I Macchiaioli a Padova

Una mostra da non perdere!

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Se vuoi contattarci per idee e commenti scrivi qui

Se vuoi leggere di mostre precedenti cerca ‘mostre da non perdere’ nel box

Se vuoi idee per i tuoi viaggi cerca ‘dove vado in vacanza’ nel box

Spunti e Idee
Spunti e Idee

Turista nella mia città – Le donne di Padova

Quanto conosci la tua città?
Hai mai fatto il turista nella tua città?

Piazza Cavour Padova
Piazza Cavour Padova

Visto che non possiamo spostarci in altre regioni,
quale miglior occasione di approfittare delle
guide turistiche in città per
scoprire e conoscere i luoghi che frequentiamo quotidianamente
senza sospettare o conoscere davvero
chi ha vissuto, studiato, dipinto, scritto o suonato in un palazzo o in un locale?

Con il solito gruppo di amici, le spiegazioni e gli aneddoti
raccontati da Silvia, guida turistica,
siamo andati alla scoperta delle ”donne di Padova”:
scrittrici, poetesse, filosofe, filantrope, pittrici, politiche.

Padova
Padova

Quante sono le statue che circondano Prato della Valle?

E quante di queste sono dedicate ad una donna?
Fra tutte queste statue (sono 78)
nessuna raffigura una donna
ma c’è un busto che rappresenta
Gaspara Stampa, poetessa del ‘500

Prato della Valle Padova
Prato della Valle Padova

L’università patavina, organizzata nel 1222, con sede a palazzo BO, ha conferito la laurea in filosofia alla prima donna al mondo, Elena Lucrezia Cornaro Piscopia.
La statua a lei dedicata si trova nel giardino interno del palazzo.

Il caffè Pedrocchi, nel quale
Eleonora Duse incontrava Gabriele D’Annunzio
durante il periodo della loro relazione.

Caffè Pedrocchi Padova
Caffè Pedrocchi Padova

In Piazza dei Signori, al primo piano, una targa ricorda Lina Merlin, prima donna eletta al Senato della Repubblica, titolare della legge che porta il suo nome con cui venne abolita la prostituzione legalizzata in Italia.

Piazza dei Signori Padova
Piazza dei Signori Padova

Queste e tante altre curiosità da scoprire nei nostri
tour in giro per la città.
Turista nella mia città

Se vuoi unirti a noi nel prossimo tour, scrivici qui

Se vuoi approfondire sulle donne di Padova ti suggerisco un libro edito dall’Università di Padova, Raccontami di Lei

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Spunti e Idee
Spunti e Idee

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

Spunti e idee… per il tempo libero – dove vado in vacanza

Dove vado in vacanza?

Un weekend alle porte e non hai ancora deciso dove andare? Leggi il nostro articolo su Padova e se ci vai, condividi con noi le tue foto!! Spunti e idee….per il tempo libero, viaggi organizzati da Programma di viaggio

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, La Reggia di Caserta, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, la street art a Padova, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Palazzo Sacerdoti - Prato della Valle - Padova
Palazzo Sacerdoti in Prato della Valle
Vista dal ponte di Via Umberto I a Padova
Padova
Vista del retro del Caffè Pedrocchi

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram

I MACCHIAIOLI a PADOVA – 24 ottobre 2020 – 18 aprile 2021

L’autunno a Padova inizia con due mostre imperdibili,
I Macchiaioli e Van Gogh (trovi qui il nostro articolo).

I Macchiaioli a Padova
I Macchiaioli a Padova


I Macchiaioli sono stati un gruppo di artisti attivi soprattutto in Toscana nella seconda metà dell’800 (1855 – 1867).
Il movimento macchiaiolo afferma la teoria della ‘’macchia’’ sostenendo che la visione delle forme è creata dalla luce come macchie di colore, distinte, accostate o sovrapposte ad altre macchie di colore. Il periodo dei macchiaioli precede e si sovrappone a quello degli impressionisti sviluppatosi a Parigi tra il 1860 e il 1870, vale la pena quindi visitare questa mostra per avere una visione più ampia di quella che diventerà la pittura di Monet, Van Gogh, Gaugin.

I Macchiaioli a Padova
I Macchiaioli a Padova

Vi aspettiamo numerosi!
Se volete unirvi al nostro gruppo per la visita scrivete qui

Per ricevere in tempo reale i nuovi articoli iscriviti al sito (casella in basso a destra, basta l’indirizzo email), metti ‘mi piace‘ alla pagina facebook o seguici sulla pagina Instagram