Il libro della settimana – I will rock you – Lesley-Ann Jones

Per tutti coloro che hanno amato Freddy Mercury e i Queen, e per chi (forse) ancora non li conosce, questo libro, scritto dalla giornalista musicale Lesley-Ann Jones che per lungo tempo è stata a stretto contatto con la band, seguendoli nei tour e conoscendo i dettagli delle loro vite, ci racconta il genio musicale di Freddie Mercury, la sua voce magica e la sua incomparabile creatività che ancora oggi affascinano i suoi fan.

Una biografia dell’artista e dell’uomo che ce lo fa conoscere nei suoi lati più intimi, ci svela la sua personalità timida e introversa fuori dal palco e smisurata ed eccentrica durante i concerti e le feste, fatte di ogni tipo di eccesso, dall’alcol alla droga al sesso promiscuo.

Personalmente molto più bello, più intimo e più profondo del film Bohemian Rapsody, che comunque vi invito a vedere, ci svela tanti aspetti della vita di un genio della musica, e della sua band che l’ha amato e seguito incondizionatamente come tutti i suoi fan.

«Non diventerò una Star, diventerò una leggenda» – Freddie Mercury

I will rock youLeslie-Ann Jones

WE LOVE YOU FREDDY!!!

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi

Disponibile anche in e-book

Il libro della settimana – Il giorno della Tigre – Wilbur Smith

Se vi piace l’avventura vi consiglio uno dei tantissimi libri di Wilbur Smith, Il giorno della tigre, un nuovo capitolo della popolarissima saga della famiglia Courtney.
Siamo nel XVIII secolo, nel mare che separa la costa dell’India da quella dell’Africa, un mercantile che incontra una nave di pirati, la battaglia e l’epilogo che cambia le sorti dei personaggi, l’entrata in scena di nuovi protagonisti, il tutto sempre condito da un mix perfetto di avventura, colori, emozioni che ci tengono col fiato sospeso fino all’ultima pagina.
Se però non conoscete i Courtney allora iniziate da Uccelli a Preda
Wilbur Smith ha la capacità di portarvi nei luoghi che racconta, alla fine del libro è come se conosceste da sempre i protagonisti. E poi—uno tira l’altro…

Il giorno della tigreWilbur Smith

Disponibile anche in e-book

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi

Il libro della settimana – Dawla

Il titolo del libro è “Dawla” che in arabo significa Stato ed è uno dei modi in cui gli affiliati dello Stato islamico chiamano la propria organizzazione.
Il sottotitolo è ”la storia dello stato islamico raccontata dai suoi disertori

E’ un libro emotivamente impegnativo ma racconta episodi reali, vissuti in prima persona dallo scrittore.
Gabriele Del Grande, blogger di Fortress Europe, giornalista e regista italiano (Io sto con la sposa) lo racconta sulla base della propria esperienza, del suo avventuroso viaggio partito nel Kurdistan iracheno e terminato con il suo arresto in Turchia. Questo libro è il racconto delle storie degli affiliati dello Stato islamico, rinchiusi nel carcere di massima sicurezza di Saydnaya, in Siria, intrecciate alla storia più grande dell’ascesa e della caduta dello Stato islamico. Un racconto che parte nel 2005 nei sotterranei del carcere, e che passa per la rivoluzione fallita del 2011, la guerra per procura contro al-Asad, il ritorno del Califfato e gli attentati che hanno sconvolto l’Europa. Nel carcere non sono rinchiusi solo i comuni malviventi o i terroristi ma anche giornalisti, scrittori, gente comune, colpevoli di essersi opposti al regime.
Questo libro ci racconta storie forti, piene di colpi di scena, avventure, sentimenti, rabbia, amore, vita, morte, punti di vista opposti sulla guerra e sul mondo.
Il libro nasce da un progetto di crowdfunding che ha avuto un appoggio appassionato e generoso da parte dei sostenitori di Del Grande, qui impegnato ad affrontare lo scomodo punto di vista dei carnefici. “Non per giustificare, non per umanizzare. Ma unicamente per raccontare e, attraverso una storia, cercare una risposta, ammesso che ve ne sia una, a quell’antica domanda sulla banalità del male che da sempre riecheggia nelle nostre teste dopo ogni guerra”.

Ulteriori approfondimenti sui siti di
Amnesty International
Gabriele Del Grande su Internazionale e Linkiesta
Y-SAIDNAYA a teatro NTF Napoli Teatro Festival

Gabriele Del GrandeDawla

Gabriele Del Grande - Dawla
Gabriele Del Grande – Dawla

Da leggere, su carta o in digitale

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi

Festa di ringraziamento per Matteo Olivetto – Dakar2020

Bellissima serata per la festa di ringraziamento organizzata dal comune di Battaglia Terme, nel campo sportivo della Real Terme, per #MatteoOlivetto che lo scorso gennaio ha portato la bandiera italiana e battagliense all’arrivo della #Dakar2020 in Arabia Saudita  – se vuoi leggere i nostri articoli clicca su Si parte, il giro di boa, FATTA!

Durante la serata, oltre all’ottima cena preparata dallo Chef Fabio Momolo con l’appoggio della Nazionale Italiana Calcio Cuochi, il comune, rappresentato dall’assessore Michela Bottaro, ha omaggiato Matteo con una torta speciale.

Tantissimi gli amici e i sostenitori in un’atmosfera di  allegria e condivisione di un’esperienza unica, difficile e pericolosa ma adrenalinica.

Non poteva mancare IL regalo: la tanto desiderata KTM Rally in versione Running costruita da Nando in collaborazione con Mara (i suoceri) e consegnata a Matteo fra gli applausi e le risate dei partecipanti. 

Guardate qui i video! Buon divertimento e grazie a tutti per aver partecipato!!!

Qui invece il video originale della premiazione di Matteo alla Dakar

Un ringraziamento speciale, doveroso, a Lisa, mente, regia, sostegno perchè tutto questo potesse avvenire.

Vi aspettiamo alla prossima Dakar!!!

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.

Il libro della settimana – La verità delle donne. Vittime del conflitto armato in Colombia

Lo scorso 16 Settembre 2020 siamo stati ospiti presso la ex Fornace Carotta di Padova, di #DonneinNero e #CentroPandora per la presentazione del libro LA VERITÀ DELLE DONNE. VITTIME DEL CONFLITTO ARMATO IN COLOMBIA.
Donne in Nero International è un movimento pacifista, internazionale, che si occupa del tema della donna nel mondo. Se vuoi saperne più leggi qui
Il Centro Pandora di Padova è un’associazione culturale no profit che organizza attività ed eventi creativi e appoggia progetti di interesse sociale. Trovi qui il loro sito

Il libro di cui parliamo è stato pubblicato dalla Ruta Pacifica de las Mujeres di Colombia, tradotto in italiano e pubblicato a cura delle Donne in Nero italiane.

La serata doveva svolgersi a Gennaio con la presenza in sala di KELLY ECHEVERRY ALZATE, attivista e documentarista colombiana della Ruta pacifica de las Mujeres che ha collaborato alla raccolta delle testimonianze e curato il dossier. Purtroppo il Covid non ha permesso che la serata si svolgesse come da programma e tutto è slittato a Settembre. Approfittando della presenza di Kelly in Italia le Donne in Nero l’hanno intervistata e così abbiamo potuto ascoltare e conoscere dalla sua voce la situazione attuale delle donne in Colombia.

Trovate qui l’intervista, prendetevi un pò di tempo per ascoltarla e conoscere la profonda differenza che c’è fra noi e le donne colombiane, come le nostre esigenze di donne occidentali siano lontane anni luce (e frivole seppur importanti) al confronto con le loro.

La RUTA PACIFICA DE LAS MUJERES è una rete femminista che riunisce più di 300 organizzazioni di donne attive nel paese, fra cui anche le Donne in Nero colombiane attive nella rete internazionale delle Donne in Nero contro la guerra.

Ringrazio Fiorella e Marianita che danno voce a queste situazioni e ci invitano alle loro serate.

LA VERITA DELLE DONNE VITTIME DEL CONFLITTO ARMATO IN COLOMBIA
LA VERITA DELLE DONNE VITTIME DEL CONFLITTO ARMATO IN COLOMBIA

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguici su facebook e instagram o chatta con noi