VAN GOGH E I MALEDETTI – FIRENZE DALL’1 AGOSTO ALL’11 OTTOBRE 2020

Bellissima mostra multimediale a Firenze alla Cattedrale dell’Immagine, nel Complesso di Santo Stefano al Ponte.
Van Gogh e i maledetti, Paul Cézanne, Paul Gauguin, Henri de Toulouse-Lautrec, Chaïm Soutine e Amedeo Modigliani.

All’interno della Cattedrale dell’Immagine un racconto digitale che ci fa immergere in un turbinio di emozioni, tra colori e immagini di uno degli artisti più conosciuti e amati di tutti i tempi, a cui fanno da cornice le opere di alcuni grandi pittori del suo tempo, altrettanto eccentrici e anticonformisti.

Ad arricchire e completare l’esperienza le postazioni Oculus per sperimentare la realtà virtuale 3D di un viaggio sensoriale all’interno di alcuni famosi quadri e l’avvolgente ed emozionante caleidoscopio d’immagini della “sala degli specchi”.

La sala degli specchi

Per info e biglietti cliccate qui

E ora venite con noi a scoprire la magia che questi personaggi così amati e criticati sanno donarci…

E siccome non si vive di sola arte….se volete mangiare qualcosa immersi nel centro della città vi suggerisco Amblè, un piccolo locale accogliente, centralissimo e vicino a Santo Stefano, suggeritomi da un’amica, dove bere uno spritz o consumare un pasto leggero. Lo trovate qui

Da ultimo, una visita alla città di Firenze che merita sempre e comunque e per questo vi rimandiamo al nostro articolo precedente che trovate qui

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.

Mostra del cinema di Venezia – 77 edizione

Una Mostra del Cinema diversa quest’anno, senza gli sfarzi degli anni passati ma in perfetta sicurezza anti-Covid.
Iniziata con la presentazione in diretta streaming in 100 sale cinematografiche ci ha permesso di entrare in Sala Grande e sentirci protagonisti.

Madrina della Mostra del Cinema di Venezia, Anna Foglietta che assieme alla Presidentessa della Mostra del Cinema Cate Blanchett hanno aperto ufficialmente la manifestazione con un omaggio al grande Maestro Ennio Morricone. Trovi qui il video

Ecco il nostro giro al Lido e alla Mostra del Cinema di Venezia:

Tanti i film in concorso, visibili durante i 10 giorni della Mostra e attesissimi nelle sale.

Nel rispetto delle norme di sicurezza anti-covid niente red carpet ma l’eleganza degli ospiti della Mostra del Cinema non è mancata.

e la cornice del Lido rimane uno degli sfondi più emozionanti

Rimanete su questo sito, in arrivo nuove curiosità sulla Mostra evento del 2020

Come arrivare al Lidovedi il nostro articolo precedente

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.

Dove vado in vacanza – Riva del Garda

Il lago di Garda è una delle mete più apprezzate dal turismo italiano e nord europeo grazie al clima sub-mediterraneo tipico delle regioni più meridionali.
Il lago di Garda abbraccia tre provincie di altrettante regioni – ad est Verona, nel Veneto, ad ovest Brescia in Lombardia e a nord, nella parte più stretta, la provincia di Trento in Trentino.

Battelli di linea partono regolarmente da vari punti del lago e raggiungono la sponda opposta permettendo così di aggiungere al soggiorno anche la visita in giornata di località diverse da quella in cui alloggiate. Per info e orari clicca qui

Come arrivare: se arrivate da Nord utilizzate l’autostrada A22 del Brennero, uscita Rovereto, se arrivate da altre direzioni autostrada A4, l’uscita varia a seconda della destinazione (Brescia, Peschiera, Desenzano)

Dove alloggiare: c’è l’imbarazzo della scelta, dal B&B più semplice al 5 stelle a picco sul lago, noi abbiamo preferito spostarci dal centro di Riva, che è sempre molto affollato, e alloggiare all’albergo Antica Croce, 10 minuti in auto dal centro e vicinissimo a Tenno, altro bellissimo borgo affacciato sul lago (vedi qui il nostro articolo precedente)
L’albergo è a conduzione familiare, con una ricca colazione e piatti tipici trentini a pranzo e cena. Consigliato!

Cosa fare al lago: la posizione geografica si presta a qualunque tipo di attività, dalle più statiche (un lettino in riva al lago sotto gli alberi) alle più dinamiche ed estreme (tutti gli sport acquatici, escursioni con difficoltà crescenti, trekking, bicicletta…)

E’ davvero impossibile annoiarsi al lago!

Eccovi allora alcune idee:

Il Bastione: uno dei simboli di Riva del Garda. Novità 2020 l’ascensore panoramico che collega il centro con il Bastione. Una volta raggiunto potete godere di uno splendido panorama dalla terrazza del Bastione Lounge&Restaurant sorseggiando un aperitivo o pasteggiando in compagnia.
Per scendere potere utilizzare l’ascensore o scegliere la passeggiata tra la vegetazione e colori che vi circondano.

Il Monte Brione: trovate il nostro articolo precedente qui

La ciclopedonale di Limone sul Garda, vi consiglio di lasciare parcheggiata l’auto in hotel e prendere il traghetto, trovi qui gli orari. Con 5 euro e 25 minuti di navigazione sul lago, arrivate a Limone e potete iniziare la passeggiata. Tutte le info sul nostro articolo precedente.

Dove mangiare: come per l’alloggio anche in questo caso avete l’imbarazzo della scelta, noi ci siamo affidati ai consigli di un’amica che vive a Riva e siamo andati all’Osteria Il Gallo, a gustare le specialità trentine.

Alla sera non perdetevi una coppa gelato da Flora, il miglior gelato artigianale del Trentino!

Se a fine vacanza vi avanza del tempo, rientrate dalla Gardesana, la spettacolare strada che costeggia il lago da Nord a Sud sia sul lato Est che Ovest del lago stesso, e fermatevi in uno dei tanti comuni che incontrate, sono tutti ugualmente belli, per un ultimo aperitivo prima di rientrare a casa!

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano di viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), Matera, Firenze, Milano, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione) , la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.

Dove vado in vacanza – Roma

Roma, capitale d’Italia, la Città Eterna.
Uno dei luoghi che una volta nella vita devono essere visitati per apprezzarne la storia millenaria, i monumenti che tolgono letteralmente il fiato,
l’arte, il misticismo, la sacralità.
Per vederla tutta non basta una visita ma neanche due, bisogna scegliere le varie mete e visitarle di volta di volta, scegliere
i musei, le chiese, i palazzi, i monumenti, i parchi e uno a uno scoprirli e lasciarsi coinvolgere dal loro fascino.
Organizzate quindi il percorso prima di partire perchè quando siete lì è facilissimo perdersi tra le mille strade e i monumenti e soprattutto
prenotate per tempo le visite ai musei per evitare le code chilometriche.
Ma proviamo a tracciare insieme alcuni dei punti più importanti che servono come guida, almeno per sapere da dove cominciare, tanto poi scoprirete da soli quante meraviglie incontrate strada facendo.
Arrivare a Roma è semplice, come sempre consigliamo i mezzi pubblici (treno o aereo) perchè come in tutte le grandi città guidare nel traffico metropolitano è sfidante e fa perdere un sacco di tempo.

Personalmente ho alloggiato in uno dei tantissimi B&B di Città del Vaticano dal quale si vedeva la cupola di San Pietro (che merita assolutamente una visita).
Città del Vaticano da sola, vale un week end a Roma: la visita alla Basilica, la salita alla Cupola, I musei Vaticani, la Piazza con il colonnato del Bernini, i giardini Vaticani, un crescendo di emozioni.

Lasciata la Piazza percorrete Via della Conciliazione per arrivare a Castel Sant’Angelo: dopo una breve sosta fotografica o di ristoro attraversate l’omonimo ponte sul Tevere e da qui scegliete le tappe successive.

Castel Sant’Angelo

Edificato intorno al 123 d.C. come sepolcro per l’imperatore Adriano e la sua famiglia,

Altare della Patria:

i lavori di costruzione iniziarono nel 1885 e finirono nel 1935.
È situato al centro della Roma antica e collegato a quella moderna grazie a strade che si dipartono a raggiera da piazza Venezia.

Il Colosseo

il più grande anfiteatro del mondo, è il più importante anfiteatro romano, nonché il più imponente monumento dell’antica Roma che sia giunto fino ai nostri tempi: conosciuto in tutto il mondo come simbolo della città di Roma e uno dei simboli d’Italia.

I fori Imperiali

Una passeggiata nella storia….

Seguite il nostro sito, la visita a Roma continua…..

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.

Un artista chiamato Banksy – Ferrara 30 maggio – 27 settembre 2020 Palazzo dei Diamanti

Un’altra mostra da non perdere!

BANSKY

Il famosissimo quanto misterioso writer anglosassone è considerato uno dei maggiori esponenti della Street Art.
Banksy, originario di Bristol, rappresenta il più grande artista globale, vivente, del nuovo millennio, dai tempi di Andy Warhol.
Bansky fa parlare di sè attraverso le sue opere e gli aneddoti con i quali esprime la sua protesta verso i grandi temi sociali che affliggono il mondo.

Famosissime le incursioni nei musei di tutto il mondo nei quali appende le sue opere, e le telecamere di sorveglianza che riprendono la velocità con cui realizza i murales. (guarda qui il video)

Quando realizza il murale qui a destra, si trova a Venezia, e in questo curioso video, apparso sul suo profilo Instagram, Bansky è in piazza San Marco durante la Biennale d’arte (alla quale sostiene di non essere mai stato invitato) ad esporre dei quadri in segno di protesta contro le grandi navi che attraversano il bacino di San Marco. Curioso quando i vigili lo fermano chiedendogli la licenza…

Ma l’evento secondo me più sorprendente di tutti, è quando, ad un’asta da Sotheby’s, fa sì che l’opera, appena battuta per un valore vicino al milione di sterline si autodistrugga. Guardate qui il video

Palazzo dei Diamanti, a Ferrara, ospita fino al 27 settembre 2020 oltre 100 opere e oggetti originali, tutte proveniente da collezioni private: dipinti, serigrafie e stencil, oggetti installativi e memorabilia che ci fanno conoscere la bravura, il pensiero e le idee dell’artista britannico.

Le foto di questo articolo sono state scattate dallo staff di Spuntieidee.com alla mostra di Ferrara.

Al termine della mostra dedicate del tempo per visitare Ferrara, il Castello Estense, la Cattedrale, la Via delle Volte, una strada acciottolata di 2 km che attraversa Ferrara, regno degli amanti della fotografia, ma anche piazza delle Erbe e piazza del Municipio.

Se poi volete farvi un regalo, ricordatevi che siamo in piena Emilia, al confine con il Veneto, e la cucina ferrarese è la somma eccelsa delle cucine di queste due terre. Abbondano le paste fresche, cappellacci con zucca, e altre specialità, ma se volete un primo tipicamente ferrarese, chiedete un pasticcio di maccheroncini, conditi con ragù, funghi o tartufo.
I secondi non sono da meno: la salama da sugo, o l’anguilla ammarinata non mancano mai dai menu locali, rigorosamente annaffiati dal classico Lambrusco emiliano.

Se vi è piaciuto questo articolo, lasciate un like e condividetelo con i vostri amici.

Seguite il nostro blog, mettete mi piace alla pagina facebook o al profilo Instagram e lasciate i vostri commenti. Parliamo di vari argomenti che trattano viaggi, libri, cinema, tempo libero, eventi
Accettiamo idee e commenti, scriveteci!

Alcuni esempi per il tempo libero: in Italia #visititaly: Venezia (con la barca, o il giro a bacari), la spiaggia a Pellestrina, la biciclettata a Pellestrina, Matera, Firenze, Milano, Napoli, Cortina, Padova, Roma, il Lago di Garda, Tenno, (il monte Brione), Riva del Garda, Limone sul Garda, Tremosine, la fattoria didattica, in Europa: Parigi, Berlino, Santorini, l’Andalusia (Malaga, Valencia, Nerja), se volete vivere un’avventura vi facciamo fare un giro alla Dakar e tanti altre destinazioni e idee tutte super-organizzate da Programma di Viaggio.

Iscrivetevi alla newsletter per ricevere tutti gli articoli appena pubblicati: basta la mail!
Nella pagina iniziale, www.spuntieidee.com cliccate il pulsante in basso a destra o inseritela nel riquadro nero qui sotto.